Il progetto ALONE, finanziato dal programma Erasmus+, è ufficialmente giunto al termine e tutte le risorse prodotte durante i 30 mesi del progetto sono state finalizzate.

Il progetto ALONE aveva come scopo formare gli operatori sanitari e sociali sulle diverse dimensioni della solitudine per essere in grado di individuare e riconoscere la solitudine tra le persone anziane in tutte le sue forme, incoraggiandoli a rafforzare la loro capacità di affrontare la solitudine in generale e la solitudine esistenziale in particolare.

Per raggiungere questi obiettivi sono stati sviluppati diversi materiali:

  • Una guida che raccoglie le migliori pratiche europee delle organizzazioni sanitarie e le prospettive dei pazienti sulla solitudine esistenziale;
  • Un report internazionale sulle prospettive e ostacoli incontrati dai professionisti sanitari e sociali nell’interfacciarsi con la solitudine esistenziale degli anziani;
  • Un report pedagogico sugli obiettivi di apprendimento e i contenuti didattici del corso di formazione rivolto a professionisti del settore sanitario e sociale;
  • Un programma di formazione rivolto agli operatori sanitari e sociali sul tema della solitudine tra gli anziani. In particolare, il programma ha trattato 4 argomenti principali: centralità della persona, ageismo e spiritualità; diverse forme di solitudine; l’arte dell’ascolto e dell’empatia e conversazioni sugli aspetti emotivi ed esistenziali. Questa formazione è stata implementata in tutti i Paesi partner coinvolgendo più di 158 professionisti con buoni risultati in termini di soddisfazione generale e utilità per le loro attività professionali.

Tutti questi materiali sono disponibili in inglese, italiano, polacco, rumeno, lituano e svedese sul sito del progetto: https://aloneproject.eu/

Quanto sviluppato nell’ambito del progetto Alone è stato diffuso negli scorsi mesi attraverso delle conferenze nazionali organizzate nei diversi Paesi partner. Attraverso questi eventi, rivolti a professionisti del settore sanitario, educatori e responsabili dei servizi d’istruzione e formazione professionale, studenti del settore sanitario, altre categorie di professionisti interessati, ma anche rappresentanti di enti e organizzazioni sanitarie pubbliche e private, il consorzio è riuscito a raggiungere più di 240 professionisti in tutta Europa.

Se vuoi saperne di più sul progetto Alone e sulle prossime attività, visita il sito web www.aloneproject.eu

ALONE è un progetto co-finanziato dalla Commissione Europea ai sensi dell’accordo

2019-1-PL01-KA202-064933

Se desideri maggiori informazioni sulla realizzazione del progetto in Italia, contatta:

Licia Boccaletti – progetti@anzianienonsolo.it

Scarica il comunicato stampa in formato .pdf