Nuova indagine sui diritti LGBTIQ+ e sulla partecipazione in politica

Nuova indagine sui diritti LGBTIQ+ e sulla partecipazione in politica

Una governance democratica sostenibile richiede che tutte le persone partecipino ai processi politici e che ne vengano rappresentate le opinioni, valori, interessi e preoccupazioni, indipendentemente da età, identità di genere, orientamento sessuale, capacità, gruppo, cultura e origine etnica o religiosa. Tuttavia, la discriminazione in politica si verifica ancora oggi.

Il sondaggio ideato dal progetto europeo VoiceΙt mira ad affrontare questo problema identificando le percezioni dei diritti LGBTQI+, i potenziali ostacoli che devono affrontare le persone LGBTIQ+ con background etnici e culturali di minoranza e le esigenze di riforma delle politiche esistenti.

Il sondaggio si rivolge a persone LGBTIQ+, funzionari statali e governativi, rappresentanti di istituzioni politiche o di qualsiasi altra parte interessata.

Se hai più di 18 anni, rispondi al sondaggio e aiutaci a costruire una società più inclusiva.

Partecipa al sondaggio cliccando su questo link: https://kmop.limequery.com/762989

I risultati raccolti contribuiranno alla ricerca sull’inclusione delle persone LGBTIQ+ nei processi di decisione politica.

Abbiamo bisogno della vostra voce! 

Una breve descrizione di VoiceIt

La rappresentanza politica e la partecipazione della comunità LGBTIQ+ sono essenziali per la promozione dei diritti e delle politiche LGBTIQ+ ma anche per il raggiungimento dell’uguaglianza globale. In questo contesto, l’iniziativa europea VoiceIt mira ad aumentare la partecipazione e il coinvolgimento diretto delle persone LGBTIQ+ nel processo decisionale politico, coinvolgendo istituzioni come funzionari eletti, organizzazioni LGBTIQ+, politici e rappresentanti del governo in un dialogo costruttivo riguardante il processo decisionale in tema di diritti LGBTIQ+ e alle persone LGBTIQ+ motivate a partecipare al dibattito politico.