Evento finale BlendIn

Evento finale BlendIn

Si terrà a Modena, il prossimo 29 ottobre, il convegno conclusivo del progetto BlendIn. Per le registrarti, compila il modulo sottostante.

Richiesta di iscrizione a:
Come un esploratore solitario che ha perso bussola e mappa”

ORIENTARE I RICHIEDENTI ASILO
MODENA, LUNEDI’ 29 OTTOBRE 2018 – ORE 09.00 / 13.00

I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori

(Leggi qui l'informativa*)

Il progetto

BLEND IN mira a preparare e rafforzare uno dei gruppi più vulnerabili dei nostri tempi, i giovani migranti e rifugiati che cercano una vita migliore in un Paese terzo dell’Unione Europea. L’obiettivo finale del progetto è di sviluppare le competenze sociali, civiche e interculturali dei giovani rifugiati e migranti reinsediati in un Paese ospitante, informarli sui loro diritti, promuovere la loro autonomia, la cittadinanza attiva e la partecipazione alla vita sociale e al mercato del lavoro, impedendo così la loro esclusione sociale, combattendo, allo stesso tempo, la discriminazione e la segregazione favorendone l’integrazione culturale e sociale nella comunità ospitante.

Per raggiungere questo scopo, i partner di BLEND IN svilupperanno un kit di strumenti per l’ integrazione culturale, sociale e linguistica sotto forma di un’applicazione mobile per orientare i giovani rifugiati appena arrivati sulle realtà e norme culturali e sociali. delle società ospitanti.

Come sottolinea l’International Organization for Migration (IOM), l’orientamento culturale è una parte molto importante di un processo di reinsediamento ben gestito che contribuisca a ridurre le preoccupazioni e l’ansia generale dei rifugiati, aumentando allo stesso tempo le loro possibilità d’integrazione concreta.

Poiché l’integrazione dei rifugiati è un processo duplice che coinvolge sia i rifugiati che i Paesi ospitanti, il progetto fornirà ai giovani rifugiati e migranti, reinsediati recentemente in un nuovo Paese, gli strumenti appropriati per aiutarli a salvaguardare la loro identità culturale e religiosa e la loro integrazione nella nuova comunità presentando loro gli elementi sociali, culturali e linguistici più importanti delle comunità ospitanti, promuovendo in questo modo il dialogo interculturale e interreligioso, la tolleranza e il rispetto della diversità culturale e dei diritti umani.

I partner del progetto:

Anziani e non solo SC (ANS) (Italia)
Caleidos Cooperativa Sociale Onlus (CALEIDOS COOP. SOC. ONLUS) (Italia)
Foundation for Shelter and Support to Migrants (FSM) (Malta)
EEO Group S.A. (Greece)
Canary Wharf Consulting LTD (UK)