CONTRASTO ALLA SOLITUDINE ESISTENZIALE TRA GLI ANZIANI: UN NUOVO PROGETTO EUROPEO APPENA LANCIATO

CONTRASTO ALLA SOLITUDINE ESISTENZIALE TRA GLI ANZIANI: UN NUOVO PROGETTO EUROPEO APPENA LANCIATO

La solitudine tra gli anziani è un problema crescente a livello globale, anche se è difficile stimare delle cifre.
Questa è un concetto complesso che interessa anche dimensioni esistenziali e viene definita come una condizione inevitabile dell’umanità, arrivando molto più nel profondo rispetto alla solitudine sociale e fisica. Ciò significa che anche se sei circondato da altre
persone, puoi provare una solitudine profonda nella sua forma esistenziale.
La solitudine esistenziale è spesso vissuta dalle persone anziane in associazione a morte, perdite o gravi malattie, quando ci si inizia
a porre domande sul significato della vita. Ecco perché si tratta di questioni significative e impegnative per i professionisti dell’assistenza sanitaria e sociale, i quali dovrebbero essere formati per essere in grado di supportare i loro utenti nell’affrontare la solitudine esistenziale nel miglior modo possibile.

Questo è infatti l’obiettivo del progetto ALONE, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Erasmus + KA2.
ALONE sarà realizzato in cinque diversi Paesi europei con l’obiettivo di formare gli operatori sociali e sanitari sulle diverse dimensioni
della solitudine per essere in grado di individuare e riconoscere la solitudine in tutte le sue forme tra le persone anziane e rafforzare
la loro capacità di affrontare la solitudine in generale e la solitudine esistenziale in particolare.
Il progetto svilupperà un programma di formazione per infermieri e altri operatori sanitari, che attualmente hanno una preparazione
limitata o nulla, su come sostenere le persone anziane colpite dalla solitudine esistenziale.
In Italia il progetto ALONE sarà realizzato da Anziani e non solo, una società cooperativa sociale che opera dal 2004 nel settore del
welfare assistenziale e per l’inclusione sociale.

“Anziani e non solo realizza da sempre progetti ed interventi per promuovere l’inclusione sociale delle persone anziane” dice Licia Boccaletti, Presidente della Cooperativa “e ALONE ci offre l’opportunità di esplorare ulteriormente questo tema in una nuova prospet- tiva e di rafforzare le competenze degli operatori del territorio per rispondere a questo bisogno così crescente”:

Per saperne di più sul progetto visita il sito web www.aloneproject.eu