Come supportare al meglio i caregiver familiari delle persone affette da demenza?

Come supportare al meglio i caregiver familiari delle persone affette da demenza?

Oggi, sei organizzazioni provenienti da altrettanti Paesi dell’Unione Europea che stanno lavorando insieme per migliorare gli strumenti di supporto rivolti ai caregiver informali di persone affette da demenza, lanciano l’uscita di un nuovo report: “I gruppi di mutuo aiuto basati sul web per caregiver familiari di persone affette da demenza: analisi delle evidenze”, che offre uno spaccato dello stato dell’arte di questo promettente quanto ancora poco sviluppato strumento.

I caregiver familiari sono parte integrante ed indispensabile delle misure, dell’organizzazione e della sostenibilità del sistema sanitario sociale e di cura. Saranno ancora più importanti alla luce dei cambiamenti che il sistema socio-sanitario necessita a causa del progressivo invecchiamento della nostra società, unito all’aumento delle fragilità, malattie croniche e demenza.

Prendersi cura di qualcuno può essere un impegno molto gravoso, le difficoltà aumentano quando il destinatario delle cure è una persona affetta da demenza. Se da un lato prendersi cura di una persona amata può portare un certo grado di soddisfazione personale, dall’altro lato può impattare negativamente sullo stato di salute fisico, mentale, sociale e di benessere generale del caregiver familiare. Per i caregiver in età lavorativa queste difficoltà possono rischiare di compromettere la loro inclusione nel mercato del lavoro stesso.

Il progetto transnazionale Erasmus+ Care4Dem, finanziato dall’Agenzia Italiana Erasmus+ INDIRE e coordinato dalla Cooperativa Sociale Anziani e non solo – mira a supportare lo sviluppo di gruppi di mutuo aiuto basati sul web rivolti a caregiver informali di persone affette da demenza. L’obiettivo verrà raggiunto tramite la creazione e la sperimentazione di un innovativo modello di gruppo di mutuo aiuto basato sul web, nonché attraverso la formazione di i facilitatori per i suddetti gruppi.

Il report, coordinato dal partner spagnolo Istituto di Salute Carlos III, costituisce la base del progetto Care4Dem. Il documento, che evidenzia quanto sia ancora poco esplorata questa tematica, fornisce uno sguardo sullo stato dell’arte relativamente alle tecnologie applicate, alle competenze e ai profili dei moderatori oltre a riportare schede di buone prassi europee sull’uso delle nuove tecnologie a sostegno dei caregiver familiari.

La sintesi del report in Italiano è disponibile qui: http://eurocarers.org/userfiles/files/care4dem/IO%20Short%20version%20IT.pdf


Background
I caregiver familiari sono persone che prestano cure e assistenza (solitamente senza compenso) a qualcuno con una malattia cronica, disabilità o altre forme di cura e bisogni a lungo termine al di fuori di un inquadramento professionale o formale. I caregiver familiari in UE forniscono l’80% del totale delle cure, di cui due terzi sono prestate dalle donne, solitamente figlie, nuore, mogli e compagne. A fronte delle nostre società che progressivamente invecchiano, sempre più persone sono coinvolte in attività di cura informali.

La demenza è il nome comune per diverse forme di disturbi mentali degenerativi che causano una progressiva disfunzione delle capacità funzionali e dell’interazione umana. Nel 21° secolo la demenza è diventata una priorità poiché secondo le stime dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE), 9.6 milioni di persone vivono con una forma di demenza in UE. Inoltre, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) riporta che il costo economico della demenza sia maggiore delle spese sostenute per combattere il cancro, le malattie cardiache e la depressione.

Il progetto CARE4DEM: sviluppare un modello innovativo basato sul web di gruppi di mutuo aiuto per caregiver familiari.

Il progetto Europeo CARE4DEM (2017-2020) è finanziato tramite il programma Erasmus+. Il partenariato di progetto è coordinato da ANS (Anziani e Non Solo, Italia), e comprende cinque organizzazioni provenienti da Italia, Portogallo, Romania, Spagna e una organizzazione ombrello Europea (Eurocarers). CARE4DEM punta a creare l’opportunità per tutti i caregiver di prendere parte agli interventi che li riguardano direttamente al fine di aiutarli al meglio nel loro ruolo, sviluppando un innovativo modello di gruppi di mutuo aiuto basati sul web.

In particolare, gli obiettivi di Care4Dem sono:

• Creare e sviluppare un modello innovativo basato sul web di gruppi di mutuo aiuto per caregiver familiari di persone affette da demenza, inclusivo di materiale didattico e informativo;
• Identificare i profili e le competenze che meglio si addicono al ruolo di facilitatore per questi gruppi;
• Sviluppare un corso di formazione multimediale per accrescere le competenze dei facilitatori dei gruppi di mutuo aiuto;
• Sperimentare il modello basato sul web di gruppi di mutuo aiuto;
• Creare una rete di professionisti europei che lavorano per migliorare il supporto fornito ai caregiver informali di persone affette da demenza.

INFORMAZIONI DI CONTATTO
Licia Boccaletti
Anziani e non solo soc. coop. soc.
Via Lenin 55 | 41012 Carpi (MO) | 059-645421
www.anzianienonsolo.it – progetti@anzianienonsolo.it
Sito web del progetto: http://eurocarers.org/care4dem/index


Disclaimer: Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. Questa comunicazione riflette solo le opinioni dell’autore e la Commissione non può essere ritenuta responsabile per qualsiasi uso possa essere fatto delle informazioni in essa contenute.