25 NOVEMBRE, VIOLENZA CONTRO LE DONNE: NON DIMENTICHIAMO LE DONNE CON DISABILITÀ

25 NOVEMBRE – GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE: NON DIMENTICHIAMO LE DONNE CON DISABILITÀ

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha designato il 25 novembre come Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne come occasione per riaffermare l’impegno di governi, ONG e cittadini a combattere ogni forma di discriminazione e violenza contro le donne.

In questo contesto, il partenariato del progetto Stay Safe, finanziato dall’Unione Europea tramite il programma REC, invita la comunità ad un’attenzione specifica verso le sfide affrontate dalle donne con disabilità psicosociali che sono vittime di violenza di genere, violenza sessuale e molestie. 

Secondo le ricerche, le donne con disabilità psico-sociali, pur correndo statisticamente un maggior rischio di essere vittime di violenza di genere, sono spesso incapaci di identificare e rivelare la violenza o di cercare aiuto. 

Il progetto Stay Safe ha inteso contribuire ad affrontare questi problemi realizzando un pacchetto di strumenti formativi, utilizzabili sia online che offline, per aiutare le donne con disabilità a riconoscere e rispondere alle molestie sessuali e, parallelamente, per formare i professionisti che lavorano nel campo della disabilità e della violenza di genere su come riconoscere i rischi a cui sono esposte le donne con disabilità psicosociali e su come sostenerle. 

“La sperimentazione sul campo degli strumenti StaySafe ha rafforzato la nostra convinzione che la sensibilizzazione e la formazione siano strumenti fondamentali per riuscire a prevenire i rischi di violenza a cui sono esposte le donne con disabilità psico-sociali” ha detto Licia Boccaletti, coordinatrice del progetto. “Speriamo davvero che molte organizzazioni a livello europeo possano beneficiare del nostro lavoro per realizzare diffusamente interventi rivolti sia ai professionisti che alle donne stesse”.

Maggiori informazioni e materiali su: www.staysafe.eu  


Stay Safe è un progetto biennale finanziato dall’Unione Europea tramite il programma REC (Right, Equality and Citizenship programme). Iniziato nell’Aprile del 2020, si concluderà a fine marzo 2022.

È realizzato da una partnership internazionale coordinata da Anziani e non solo (Italia) e composta da EDRA (Grecia), Safe Space e Università di Porto (Portogoallo), SIF (Lituania), Intras (Spagna) e la rete europea Eurocarers, con sede in Belgio.

Contatti:

Anziani e non solo soc. coop. soc. | via Lenin 55, Carpi (MO)| Tel. 059 645 421 | progetti@anzianienonsolo.it | www.anzianienonsolo.it