YEIP  per contrastare la radicalizzazione e promuovere l’inclusione

YEIP per contrastare la radicalizzazione e promuovere l’inclusione

header_wesite5

COMUNITATO STAMPA: 01.03.2017
Un progetto da 1,5 milioni di Euro per contrastare la radicalizzazione e promuovere l’inclusione. Il programma Erasmus+ ha assegnato ad un partenariato coordinato dall’Istituto Internazionale IARS la somma di €1.482.664 per creare e sperimentare, attraverso il progetto “Youth Empowerment and Innovation Project (YEIP)”, un modello di politiche di prevenzione finalizzato a contrastate e prevenire tra i giovani fenomeni di marginalizzazione e radicalizzazione violenta.

Il progetto, partecipato per l’Italia dalla Regione Liguria e dalla cooperativa sociale Anziani e non solo, inizierà il 28 Febbraio 2017 coinvolgendo 20 organizzazioni, inclusi 4 Ministeri, vari enti pubblici a livello regionale, università e ONG, appartenenti a 7 paesi europei: UK, Grecia, Cipro, Italia, Portogallo, Polonia, Svezia e Romania. Rispondendo alla necessità sempre più incombente di contrastare la radicalizzazione tra i giovani, il progetto YEIP darà voce ai ragazzi, specialmente coloro a rischio di marginalizzazione ed esclusione, per comprendere l’origine di tale fenomeno e contrastare alcune delle visioni stereotipate oggi molto diffuse.

Dr. Theo Gavrielides, fondatore e direttore dell’Istituto Internazionale IARS di Londra e coordinatore del progetto ha commentato: “Siamo lieti di annunciare l’inizio di questo progetto, che si distingue per innovazione, tempestività ed una significativa partecipazione dei
giovani alla sua governance. La radicalizzazione è un flagello dei nostri giorni, che viene alimentato dall’esclusione sociale e dalla discriminazione nei confronti dei giovani. YEIP, basato su un’attenzione particolare ai beneficiari finali ed su un’esperienza pluriennale nel
coinvolgimento dei ragazzi nello sviluppo delle politiche, metterà insieme le voci dei giovani e le competenze dei professionisti per elaborare politiche di prevenzione per loro e con loro. E’ un onore essere il coordinatore di questo progetto”.

Durante i 3 anni di progetto i ragazzi lavoreranno insieme a ricercatori ed enti pubblici a livello nazionale e regionale per progettare e sperimentare strategie efficaci per prevenire il rischio che i loro coetanei vengano attirati dal terrorismo. I risultati pratici del progetto verranno convogliati nelle politiche nazionali e regionali grazie al coinvolgimento di autorità pubbliche rilevanti. Le organizzazioni partecipanti sono infatti il frutto di attente scelte strategiche al fine di supportare la natura interconnessa della tematica ed assicurare cooperazione e scambio tra i differenti enti europei.

I rappresentanti dell’Istituto Internazionale IARS parteciperanno al kick off meeting che si terrà a Brussels il 23-24 Marzo, organizzato dalla Commissione Europea. In Aprile, IARS ospiterà a Londra il primo meeting di progetto. Per maggiori informazioni contattare il responsabile di progetto per Anziani e non solo:
Licia Boccaletti progetti@anzianienonsolo.it

Note per la stampa
Il Progetto YEIP è stato candidato all’interno del bando EACEA N.34/2015 Azione Chiave 3: Sostegno alle riforme delle politiche – Inclusione sociale attraverso istruzione, formazione e gioventù, ed è finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma Erasmus+.
Il progetto YEIP è finanziato dal programma Erasmus+ con l’accordo 2016-2-IT03-KA205-008838.

La partnership del progetto YEIP è costituita da:

Enti pubblici:
UK: The Home Office, Grecia: Ministry of Environment, Energy and Climate Change, Common Benefit Enterprise for Services of Neapolis Sykies, Cipro: Municipality of Engomi, Italia: Regione Liguria, Portogallo: Camara Mnicipal de Oliveira de Azemeis, Polonia:
Miasto Stoleczne Warszawa, Svezia: Lansstyrelsen I Kalmar Ian, Romania: National Council for Combating Discrimination, Ministry of Education, Research, Youth and Sports.

Enti ricercatori:
Grecia: Kentro Merimnas Oikogenieas Paidiou, Cipro: Centre for Advancement of Research and Development in Education, Italia: Anziani e non solo, Portogallo: Inovamais, Polonia: Stowarzyszenie Interwencji Prawnej, Svezia: Linne Universitetet, Romania: Fundatia Schottener Servicii Sociale, Khulisa, Buckinghamshire New University.

Maggiori informazioni su yeip.org