#ANZIANINONSOLO

#ANZIANINONSOLO

FOTO 6 FEBBRAIO 2016 ANZIANINONSOLOSi è svolto Sabato 6 Febbraio 2016, presso “Il Torrione” a Città di Castello, uno dei tanti appuntamenti del programma promosso dalla Cooperativa La Rondine“#ANZIANINONSOLO una comunità di risorse”.

L’oggetto dell’evento è stata l’illustrazione dell’attività “Home Care Premium”, sportello di informazione e consulenza familiare, presentata dal Presidente della Cooperativa La Rondine, Luciano Veschi, e dal Responsabile della Società UMANA S.p.A., Dott. Luigi Polesel, e l’illustrazione della “Guida alla tutela e diritti della 3° età” a cura del Dott. Federico Boccaletti, Presidente della Cooperativa “Anziani e non solo” del Comune di Carpi.

Il primo intervento è stato del Presidente della Cooperativa La Rondine, Luciano Veschi, che ha ricordato che lo sportello dedicato al progetto Home Care Premium ha avuto circa 184 contatti con famiglie del territorio, rispondendo alle richieste di accesso al progetto assistenziale al quale hanno potuto aderire 28 famiglie per servizi di prestazioni prevalenti (contributo per l’assunzione di assistenti familiari), 64 persone, tra anziani e minori, per prestazioni integrative(serviziassistenziali a domicilio ed installazione di ausili e tecnologia domotica a sostegno della disabilità / compartecipazione alla spesa in caso di degenza presso RSA e RP), e 67 persone hanno potuto usufruire di nuovi ausili forniti.

Tutti i Comuni della zona Sociale 1, incluso il territorio di Città di Castello, hanno beneficiato dell’attività dello sportello “Home Care Premium”, si può quindi evidenziare l’impatto positivo che ha dato questo servizio, sia in termini economici che di risposte assistenziali, in un territorio così vasto, oggi in un momento così delicato, sia in termini occupazionali che di tagli di servizi alla persona.

L’intervento del Dott. Polesel, Responsabile di UMANA S.p.A., ha ribadito l’importanza della rete dei servizi e la positività che può offrire un mix tra pubblico e privato per dare oggi maggiori servizi sempre più mirati, qualificati e professionali ed è proseguito con l’illustrazione del progetto Home Care

Premium in tutti i suoi dettagli e risultati, dando delle buone notizie relative ad una possibile

prosecuzione di questa grande opportunità per il nostro territorio.

L’ultimo intervento a chiudere è stato quello del Dott. Federico Boccaletti, il quale ha illustrato la Carta Europea dei Diritti degli Anziani bisognosi di assistenza; in particolare il Dott. Boccaletti ha ribadito che ci sono ancora delle condizioni nelle quali l’anziano è una persona fragile, sia fisicamente che psichicamente, per cui la tutela e la dignità necessitano ancora di maggior attenzione nell’osservanza dei diritti della persona, sanciti per la generalità dei cittadini.

Per approfondimenti: http://www.larondine.org/